Per acquistare il romanzo De Villeroi Templare clicca qui

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

lunedì 27 aprile 2015

Il gufo al Trofeo Accademia Navale 2015

Enrico Carrea e Sebastiano Canto della LNI di Sestri Ponente si aggiudicano il T.A.N. 2015 nella classe Martin 16.
 
25 e 26 aprile a Livorno. Con un vento poco presente il primo giorno ma forte e robusto il secondo, si disputano,tra le altre, le sette prove della classe Martin 16 che assegneranno l’ambito trofeo del TAN.
Dopo le regate del giorno della  liberazione è saldamente in testa l’equipaggio livornese Brotini-Finocchio con tre vittorie. Ma il bello  deve ancora venire. L’equipaggio della LNI di Sestri Ponente formato dall’atleta paralimpico Enrico Carrea  e da Sebastiano  Canto a questo punto tira fuori le unghie e i denti, e non ce n’è più per nessuno. Quattro volte le  imbarcazioni sono  chiamate sulla linea di partenza e quattro volte il giudice di regata sancisce con un colpo  di sirena l’arrivo del team ligure davanti a tutti.
L’ottima prestazione di Carrea e Canto permette loro di risalire in classifica al primo posto e di conquistare il trofeo strappandolo dalle mani dei livornesi  Brotini-Finoccchio che lo detenevano ormai da anni.
Enrico Carrea, timoniere del dream team della Lega Navale di Sestri Ponente, a margine della premiazione ha dichiarato:
- Non pensavo che la vela riuscisse ancora, dopo tanti anni, a darmi tali forti gioie ed emozioni: sono veramente felice. Ma in questo momento di gioia, non dimentico che questa vittoria è anche e soprattutto frutto del lavoro sodo di un gruppo di persone cui va la mia gratitudine. Innanzi tutto Sebastiano Canto, super prodiere e gran regatante, poi il nostro coach Antonio Puppo, genovese verace, un po’ brontolone ma dal cuore d’oro, che sempre  ci insegna i trucchi per un buon regatare. Ancora. è nei miei pensieri il presidente della Lega Antonio Bitti per il supporto e la fiducia che ci dà. Infine, un sentito grazie a tutti i volontari, da Gianni Basso a Giulio Santerini, a tutti gli altri che ci danno una mano e ci permettono di uscire e  di allenarci in maniera continuativa. A tutti costoro va il mio ringraziamento più sincero fatto veramente di cuore.

Nessun commento:

Posta un commento