Per acquistare il romanzo De Villeroi Templare clicca qui

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

sabato 1 ottobre 2011

Spam poetico: Cazzo furente

Spam erotico alquanto questo che inaugura il mese di ottobre. Rivendico infatti per chi scrive versi il diritto di avventurarsi anche nel campo dell'eros più spinto e di usare parole decisamente hard.
Ma basta: se avete voglia leggetevi questa poesia e sappiatemi dire se è di vostro gradimento.


Cazzo Furente

Non voglio che tu mi prometta un amore
Profondo e smaltato
Fatto di calde romanticherie
E di innamoramenti al chiaro di luna.

Oppur di  momenti di rara magia
In cui tenerezza-
È compiaciuta sovrana
Che ci copre tutti di zucchero e miele

No, io da te voglio solo del sesso
Caldo bollente
E assai fantasioso
Che mi porti infine a un orgasmo rabbioso.

Cazzo furente è infatti il mio membro
Che nulla comprende
E niente capisce
Se non soddisfare il suo istinto bestiale.

Pertanto spogliati e allarga le gambe
In vera orgia che pari non ha.
Così il mio  cazzo furente e selvaggio
Addomesticato alfine sarà.

2 commenti:

  1. ...in un certo senso, non dovresti avere problemi. ciao cocuma

    RispondiElimina