Per acquistare il romanzo De Villeroi Templare clicca qui

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

mercoledì 6 luglio 2011

Spam poetico: Alba amica

Senza alcun commento vi propongo questa Alba amica, ultima fatica letteraria del vostro gufo. Leggetela così, senza troppe pretese



ALBA AMICA


Donami un giorno di pace e speranza
O alba amica che nasci dal mare
E che accompagni il sole e la luce
In fantasmagorici ed effimeri giochi.


Sii per me dolce presagio
Di ciò che di buono può darci la vita,
Di attimi intensi di amore nascosto
In ogni piega della nostra esistenza.


Questo ti chiedo, aurora lucente
Lieve e leggera come un sogno fatato.
Fa‘ che tormenti, paure  e dolori
Abbandonino un poco il mio cammino.


Fa’ che sia pure per un breve istante
Sciolto io sia da ogni cura mortale,
Fa’ che io possa provare l’ebbrezza
Di un fugace attimo di eternità.

4 commenti:

  1. bella e speranzosa

    RispondiElimina
  2. stavolta un commento breve perché sennò ti vizio troppo con quelli lunghi, non sempre adatti a qualunque lirica. Qui però l’espressione –spam poetico- ci cresce davvero, perché di solito ricolleghiamo lo spam con tonalità erotiche più o meno marcate di cui sia te che io abbiamo dato abbondante prova (te con meno materiale ma più diffuso, io con più materiale ma tenuto in serbo). Ebbene, in prima strofa mi soffermerei sull’alba che nasce dal mare – nasce dal mare per noi genovesi, ma quei poveracci di milanesi o torinesi o veronesi o altro che non lo possiedono?
    In seconda hai centrato in pieno col verso “attimi intensi di amore nascosto” infatti, non so per te, ma per me non poteva esserci verso più azzeccato di quello.
    Di amori visibili ne abbiamo ben pochi, ma forse non è tanto questo a renderci infelici quanto la coscienza di non aver alcun potere in questo senso, non poter incidere minimamente sulla mentalità femminile a noi così ostica, per non dire ostile. Nell’ultima, l’accenno al fugace attimo di eternità dà più l’impressione di un cogliere l’attimo nel senso edonistico che in quello tradizionale di appannaggio sacro.

    RispondiElimina
  3. pensavo all'alba sul mare..........ma a genova abbiamo i tramonti sul mare!!!!!! dove sei Enry? Comunque bella... :)

    RispondiElimina